LE NOVITA' DELLA DICHIARAZIONE 2016 - Studio Azeta - dichiarazioni fiscali

Vai ai contenuti

Menu principale:

LE NOVITA' DELLA DICHIARAZIONE 2016

DETRAZIONE SPESE ARREDO IMMOBILI GIOVANI COPPIE - alle giovani coppie, anche conviventi di fatto da almeno tre anni, in cui uno dei due componenti non ha più di 35 anni e che nel 2015 o nel 2016 hanno acquistato un immobile da adibire a propria abitazione principale, è riconosciuta la detrazione del 50% delle spese sostenute per l'acquisto di mobili nuovi destinati all'arredo dell'abitazione principale entro il limite di euro 16.000,00

a chi nel 2016 ha acquistato un'abitazione di classe energetica A o B è riconosciuta la detrazione del 50% dell'iva pagata sull'acquisto fatto nel 2016

è riconosciuta la detrazione del 65% delle spese sostenute nel 2016 per l'acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative

inoltre detrazione spese per canoni di leasing per abitazione principale, credito di imposta per videosorveglianza




A partire da aprile 2017 l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei lavoratori dipendenti e dei pensionati il Modello 730 precompilato.
Il modello viene messo a disposizione sul sito www.agenziaentrate.gov.it e per accedervi è necessario essere in possesso del codice Pin.
In alternativa al precompilato la dichiarazione può essere presentata come gli anni scorsi in via ordinaria usufruendo dei servizi offerti dallo Studio Azeta.
Nel caso di compilazione ordinaria gli eventuali controlli documentali saranno effettuati nei confronti dell'intermediario, con una sua specifica responsabilità in caso di errori non dovuti a dolo o colpa del contribuente.



Modalità di pagamento dei Modelli F24 per i contribuenti privati:

  • F24 di importi inferiori a € 1.000 senza compensazioni: cartaceo, con home banking, con entratel/fisconline

  • F24 di importi superiori a € 1.000 senza compensazioni: con home banking, con entratel/fisconline CAMBIATO DAL 03/12/2016: possibilità di presentare il modello F24 anche in forma cartacea, fermo rimanendo l’uso dei canali telematici come facoltà da parte del contribuente.

  • F24 con saldo finale a debito e con compensazioni: con home banking, con entratel/fisconline

  • F24 con saldo finale a zero e con compensazioni: con entratel/fisconline

  • Versamento F24 precompilati da Enti Locali o Agenzia delle Entrate con saldo superiore a € 1.000 senza compensazioni: cartaceo, con home banking, con entratel/fisconline
Torna ai contenuti | Torna al menu